Massaggio ayurvedico, non solo relax…

I trattamenti Udvartana, Udgarshan e Garshan

I trattamenti Udvartana, Udgarshan e Garshan

Erroneamente, spesso, nel mondo occidentale la pratica dei massaggi ayurvedici all’interno degli istituti di bellezza e dei centri benessere è confinata ai rituali di rilassamento e benessere. Questi sono senz’altro concetti intrinsechi nell’idea di benessere ayurvedico; tuttavia, l’Ayurveda è una disciplina a tutto tondo che offre numerosi trattamenti in grado di coprire le esigenze dell’Istituto di Bellezza: i trattamenti Udvartana, Udgarshan e Garshan sono fra questi.
Ma partiamo dall’inizio: nella letteratura tradizionale la parola Udvartana fa riferimento al massaggio del corpo con abbondante olio ayurvedico maturato ed erbalizzato unito a polveri d’erbe, mentre Udgarshan prevede lo sfregamento con polveri pure di piante ayurvediche “a secco” dopo l’oleazione con olio ayurvedico caldo ed erbalizzato. Le preziose polveri di erbe ayurvediche agiscono stimolando Kapha, senza aggravare Vata, il quale viene pacificato grazie all’olio ayurvedico caldo. Sono i trattamenti di detossinazione per eccellenza della pratica ayurvedica poiché puliscono i canali (Srota) in profondità: risultano quindi efficaci come trattamento per contrastare la cellulite e gli accumuli di adiposità localizzata. Ancora una volta, la scelta dell’olio assume in questo trattamento un ruolo di grande importanza a seconda del tipo di inestetismo che si considera: ritorniamo quindi a sottolineare l’importanza che riveste la fase dell’Analisi Ayurvedica Dosha Test. Inoltre, la polvere svolge una duplice azione: da un lato leviga la pelle eliminando le cellule morte e migliorandone l’aspetto, dall’altro stimola il metabolismo e la circolazione linfatica contrastando il ristagno dei liquidi. In aggiunta, praticato con l’olio ayurvedico tradizionale specifico, il trattamento Udvartana è utile nel casi di perdita di tono ed elasticità della cute poiché aiuta a mantenere la pelle elastica grazie al nutrimento profondo che gli oli ayurvedici apportano ai tessuti. A completamento del trattamento, si è soliti fare il bagno di vapore (Swedana) per avere un effetto ancor più detossinante: infatti, la sudorazione (Sweda) è in Ayurveda il metodo prediletto per la pulizia degli Srota. Il bagno di vapore favorisce inoltre la penetrazione in profondità degli attivi della polvere utilizzata durante il massaggio e degli oli ayurvedici.
Si tratta di un massaggio effettuato “a secco”, quindi senza l’utilizzo di olio ayurvedico, con l’utilizzo di guanti di seta grezza.

Il trattamento Garshan prevede particolari manualità effettuate con guanti di preziosa Seta Grezza. La scelta della seta grezza non è un caso: infatti, le fibre di questo materiale hanno delle particolari proprietà e composizione grazie alle quali durante il massaggio la pelle non viene irritata o seccata, ma al contrario, nutrita e levigata per migliorarne l’aspetto. Ha un effetto energizzante e stimolante sia sul metabolismo che sulla circolazione sanguigna e linfatica poiché aiuta a stimolare il tessuto connettivo. Ha un effetto riattivante anche sul microcircolo sanguigno, potendo quindi fornire una risposta efficace anche nel caso della cellulite più difficile divenendo pertanto anche adeguato strumento di prevenzione. Inoltre, dona una sensazione di leggerezza e vitalità grazie al suo effetto drenante che aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso. Il trattamento è completato con l’oleazione con Olio Ayurvedico Maturato caldo e con il bagno di Vapore.

Vedica Cosmetics attraverso Accademia Vedica Maharishi fornisce una formazione di alta qualità ai sui Centri Fiduciari per conciliare perfettamente le antiche tradizioni ayurvediche con il moderno mondo dell’estetica per contrastare e prevenire gli inestetismi senza rinunciare al benessere.