Orologio doshico: i segreti del benessere.

Il benessere psico-fisico è regolato dalle lancette dei dosha che determinano l’equilibrio del nostro organismo.

Il nostro benessere psico-fisicosecondo i principi dell‘Ayurveda, deriva in massima parte dell’equilibrio offerto dall’orologio doshico, uno strumento fondamentale per fornire al nostro organismo ciò di cui ha bisogno per riappropriarsi del proprio tempo e del proprio spazio. In quest’ottica i 3 dosha che regolano l’equilibrio individuale vanno a determinare non solo la natura del nostro stato d’animo ma contribuiscono anche a prevenire disfunzioni e sintomi che a lungo andare causano le malattie.

Ora scopriamo in che modo ognuno di questi dosha può determinare il benessere del nostro organismo.

Il dosha Pitta responsabile della trasformazione e del metabolismo.

Si attesta specialmente tra le dieci della mattina e le due del pomeriggio ma anche poi dalle ventidue alle due della mattina. Ragion per cui è prettamente consigliato mangiare il pasto principale a metà della giornata quando il fuoco digestivo è al massimo in modo che possiamo facilmente digerirlo entro le 2 del pomeriggio. In questo modo si potranno ridurre drasticamente i disturbi legati alla digestione. Nella fase notturna, Pitta si occupa del metabolismo e della riparazione cellulare la quale avviene solamente quando stiamo dormendo. Diventa quindi particolarmente importante in questa prospettiva andare a dormire entro le 10 affinché le attività biologiche di Pitta possano avvenire senza impedimenti e che la nostra pelle e i nostri organi si riparino e riposino per affrontare un nuovo giorno.

Vata invece prevale dalle 14 alle 18 e dalle 2 alle 6 di mattina.

In quest’ottica, poiché Vata porta con sé irregolarità e instabilità è importante mantenere una routine costante. La mattina presto è anche però il momento in cui il cervello è ben riposato e siamo in grado di pensare e pianificare al meglio. L’Ayurveda infatti consiglia di svegliarsi circa mezz’ora prima del sorgere del sole per trarre il massimo dalla giornata nel rispetto dei nostri tempi biologici.

Infine c’è il momento Kapha che predomina tra le 6 e le 10, sia di mattino che di sera.

Come abbiamo già detto, é importante svegliarsi presto la mattina. In particolare, svegliarsi prima delle 6 del mattino, ovvero prima che Kapha diventi dominante, ci permette di evitare la pesantezza e letargia tipiche di quando ci alziamo tardi. Si consiglia inoltre, durante l’orario Kapha mattutino di fare attività fisica per contrastare le qualità di Kapha e per trovare l’energia fondamentale per affrontare la giornata. Si raccomandano in questi orari una colazione e una cena leggere poiché durante l’orario Kapha il fuoco digestivo non è al suo massimo ed è quindi importante non sovraccaricarlo con pasti pesanti e difficili da digerire. Il pranzo per l’Ayurveda é il pasto principale della giornata.

“Scopri con Vedica Cosmetics come seguire il tuo naturale orologio doshico con l’ ayurveda test: competenza tecnica e specifica dei Centri fiduciari. Cerca la sede più vicina e entra nel mondo olistico e ayurvedico.

Rispettare l’orologio biologico dei Dosha é un importante passo fondamentale nel percorso verso il benessere e la salute totale.